Quando si parla di stili di arredamento che non perdono mai fascino, un doveroso cenno deve essere dedicato allo Shabby Chic. Nel momento in cui lo si chiama in causa, è naturale prendere in considerazione un dettaglio fondamentale della sua estetica: i tessuti.

Questo stile di arredamento, che prende ispirazione sia dalle dimore inglesi del XVIII secolo, sia dall’iconografia pittorica olandese, vede negli elementi sopra citati una parte fondamentale dell’universo estetico.

L’esempio di questo approccio all’arredamento è utile per capire, in generale, come arredare con i tessuti sia facile e, per certi versi, anche divertente. Se stai cercando dritte utili in merito, non devi fare altro che seguirci nelle prossime righe di questo articolo.

Tessuti Shabby Chic, il loro ruolo in cucina

Oggi come oggi, bastano pochi click per trovare tessuti speciali per la propria casa. E-commerce come www.piellehome.com permettono di scegliere soluzioni con diverse peculiarità stilistiche. Tra le tante, rientrano anche quelle adatte alla cucina Shabby Chic. Questa zona della casa dimostra come nessuna quanto arredare con i tessuti sia bellissimo. Per rendersene conto, basta rammentare la possibilità di abbinare tra loro i runner da posizionare sul tavolo in cucina con dettagli speciali come il colore dei piatti esposti in credenza.

Da non dimenticare è anche la possibilità di giocare con la personalizzazione, puntando, per esempio, sul fascino delle tovagliette da colazione con i nomi di tutta la famiglia. Anche se lo stile Shabby Chic si contraddistingue per un generale aspetto vissuto degli elementi d’arredo inseriti nell’ambiente della cucina – e non solo – quando lo si nomina è bene ricordare che l’aspetto complessivo della stanza non deve apparire eccessivamente sciatto. I tessuti, che come già detto si possono gestire dando vita ad abbinamenti meravigliosamente studiati, aiutano tantissimo a tal proposito e permettono di dare spazio a quella cura estetica che ha sempre il suo perché.

Arredare con i tessuti il bagno Shabby Chic

Il bagno Shabby Chic è un vero e proprio regno di bellezza e di relax. Come utilizzare i tessuti per arredarlo al meglio? Fondamentali in questo caso sono gli asciugamani con le cifre. Un tempo dono incluso nel corredo delle spose, oggi come oggi sono ancora molto popolari e rappresentano un dettaglio capace di rendere meraviglioso uno degli ambienti più importanti della casa.

Anche in questo frangente, esattamente come in cucina, è possibile mettere in primo piano abbinamenti fantastici. Tra questi, rientra quello tra le tende e l’eventuale poltroncina da posizionare accanto alla vasca (nel bagno Shabby Chic è molto meglio optare per questa soluzione piuttosto che per la doccia).

Le tende nel bagno Shabby Chic meritano una parentesi specifica. Come sceglierle? Premettendo il fatto che, rimanendo nelle linee guida dello stile che mettono in primo piano i colori soft, il gusto personale rimane il riferimento principale, rammentiamo che nessuno vieta di sbizzarrirsi dando spazio a soluzioni con fantasie floreali. L’effetto sarà sorprendente! Provare per credere!

I tessuti nel balcone Shabby Chic: come gestirli

Chi ha un balcone, può trovare nello stile Shabby Chic un’opportunità a dir poco meravigliosa per arredarlo. Come gestire i tessuti in questo caso? Ancora una volta ritorna l’importanza di dare spazio ad abbinamenti studiati. Questo significa, per esempio, che se si ha un tavolino per la colazione o per gli aperitivi con gli amici è bene scegliere la tovaglia del medesimo colore dei cuscini delle sedie.

In generale, dato che lo spazio è piccolo, è bene non esagerare con le cromie. Se si ha una cassapanca realizzata con i pallet, è il caso di posizionarci su cuscini di massimo due colori e richiamare le tinte in questione tramite il runner posizionato sul tavolino, evitando così di appesantire eccessivamente l’insieme dal punto di vista estetico.