Riparazione zanzariere: quando il fai da te non basta!

Chi ha imparato a conoscere i vantaggi e i privilegi delle zanzariere non può più pensare di vivere nel “timore” di subire infestazioni di insetti e piccoli animali o di rinunciare al fresco venticello che proviene da una finestra spalancata.

Ebbene, un sistema come la zanzariera permette di godere degli spazi interni e delle aree esterne in totale tranquillità, creando una barriera contro le zanzare e qualsiasi altro piccolo intruso e realizzando una fonte di continuo ricambio d’aria.

I piccoli incidenti domestici, le folate di vento e l’usura possono danneggiare le zanzariere e creare strappi, lacerazioni e problemi strutturali. Purtroppo il danno estetico è solo il prospetto di problemi di ben altra natura: le zanzariere non assolvono più alla normale azione schermante.

Quello che bisogna fare in questi casi è cercare di rimettere in sesto il sistema con la riparazione della componente danneggiata, un’operazione che non lascia molto spazio alle pratiche fai da te.

Nonostante esistano numerosi siti che descrivono passo dopo passo tecniche di sostituzione di una maglia di rete o l’assesto di un binario, la riparazione delle zanzariere è una di quelle operazioni che impone la presenza di personale qualificato ed esperto.

L’uso di cacciavite, pinze, forbici, rete e graffettatrice senza un’adeguata professionalità rischia di danneggiare ulteriormente la rete e deteriorare il normale funzionamento della zanzariera: rete scollata, maglia strappata, binario inclinato e così via.

Un servizio di riparazione zanzariere professionale viaggia su binari differenti perché può contare su conoscenza, professionalità ed esperienza. Entrare in contatto con una realtà specializzata permette di far valutare direttamente il danno, calcolare l’opera di ripristino delle funzionalità e risolvere tempestivamente il problema per ritornare alla normalità.

Solo l’esperienza può guidare verso un’opera di riparazione delle zanzariere ottimale, un’impresa che varia a seconda del tipo di modello danneggiato: zanzariere a rullo con aperture frizionabili e reti avvolgibili, zanzariere a battente con ante e semplici meccanismi di apertura e chiusura, zanzariere a pannello fisso per porte o finestre che non si aprono molto spesso, zanzariere a plissé con reti pieghettate, scorrimenti laterali, sistemi a molla con ritorno controllato e molto altro.

In questo senso sarebbe impossibile riparare una zanzariera a rullo con il solo aiuto di un cacciavite o pensare di risolvere con l’applicazione di un po’ di silicone nella parte superiore della struttura, così come sarebbe improponibile aggiustare un modello plissettato a colpi di maglia di rete, fili di avvolgimento e giravite.

L’investimento effettuato per l’installazione di questi sistemi di schermatura merita di essere valorizzato con un intervento professionale e mirato, un’opera di riparazione delle zanzariere che promette di restituire nuova vita a rete e struttura.

Potrebbero interessarti anche...