Lavori in casa estate, cosa fare in vista della bella stagione

Con l’avvicinarsi dell’estate gli italiani non solo cominciano a prepararsi alla prova costume e a programmare le vacanze, ma si dedicano anche ai lavori necessari per rendere gli interni che gli spazi outdoor della propria casa accoglienti e funzionali. Bastano semplici interventi per preparare l’abitazione ai mesi più caldi dell’anno. Molte persone mettono in lista di installare zanzariere nuove: può sembrare strano, ma il timore degli insetti è davvero molto diffuso per il fastidio che arrecano alle persone intente a godersi il relax delle calde sere d’estate nel terrazzo, mentre chi possiede un giardino sarà intento a trovare la maniera più economica per investire tempo e denaro sulla pulizia e il taglio dell’erba in primavera. E’ una operazione doverosa per l’ossigenazione e la crescita delle sementi di prato appena piantate, ma anche una scelta tattica per prepararlo per posizionare un barbecue in vista delle grigliate con amici e parenti. Tutti qui i lavori in casa per l’estate? Neanche per sogno: ecco cosa fare in vista della bella stagione.

I lavori in casa per l’estate più frequenti durante la bella stagione sono tanti, ma il più frequente è senza ombra di dubbio la tinteggiatura: si devono ridipingere le pareti di casa per cancellare le tracce del riscaldamento, ma anche gli stessi termosifoni e i cancelli. Inoltre, per contrastare l’afa e le temperature alte, si potrebbero installare degli impianti di climatizzazione e si possono montare le tende da sole per avere delle zone d’ombra in terrazzo e potersi riposare durante le ore più calde della giornata. Attenzione a sceglierle con tessuti filtranti e ombreggianti con dispositivo di aggancio del fondale per preservare il danneggiamento causato dal vento, chiamato effetto vela, ma che aumenta il comfort acustico in presenza di raffiche discontinue. Per chi possiede già un climatizzatore, i lavori più urgenti da fare in estate sono la pulizia e l’eventuale sostituzione dei filtri per evitare la proliferazione di batteri e per trattenere le impurità.

Il terrazzo e il giardino per la bella stagione sono sistemati, ma anche l’occhio vuole la sua parte: infatti ci si deve dedicare all’arredo e agli accessori. Chi ha qualche risparmio, può decidere di costruire una piscina, mentre chi invece vorrebbe limitare le spese, considera sufficiente rinnovare divanetti e poltrone da esterno per creare un salotto all’aperto. Molto in voga è il rattan, perché ha un prezzo accessibile e garantisce una buona resa estetica, oltre a durare nel tempo; il legno resta intramontabile, grazie anche alla sua versatilità e qualità, ma anche tavoli e sedie in plastica che possono dare parecchie soddisfazioni.

 

Potrebbero interessarti anche...