Cucina 2018, tendenze per arredare

Le cucine di tendenza nel 2018, per arredare e cucinare in stile ecologico e industriale, ma anche personalizzare l’angolo cottura dei propri sogni.

Trend cucine 2018

Il 2017 è ormai giunto al termine e ci si prepara all’anno nuovo con tanti progetti e programmi. Chi ha la casa da arredare e ristrutturare può dare un’occhiata alle nuove tendenze di home decor in fatto di cucine. Esistono cucine su misura Rimini, angoli cottura componibili di design con nuovi diktat di rinomati interior design, e anche idee originali e divertenti per gli amanti del fai da te. Del resto, la cucina è lo spazio della casa da sempre più vissuto sin dalla notte dei tempi. L’uomo, una volta scoperto il fuoco, si riuniva davanti al focolare per scaldarsi e mangiare le pietanze cucinate, e anche oggi non è diverso: si pranza e si cucina, ma si studia, si ricevono gli ospiti, si trascorre anche il proprio tempo libero, magari sgranocchiando frutta e manicaretti. Ecco perché diventa importantissimo arredare questo ambiente seguendo le tendenze e cercando di gestire lo spazio secondo necessità.

Arredare la cucina con mensole e piastrelle

Non importa se in quel dato spazio ci sta una cucina spaziosa o molto piccola, un consiglio sempre utile è progettare l’ambiente cottura in altezza. Il prossimo anno sono di tendenza le mensole a vista e vengono proposte di ogni materiale, in forma di scaffali per riprendere la moda dei bistrot parigini. E infatti, esse sono allegre e pratiche allo stesso tempo, perché le mensole hanno il grande pregio di rendere gli oggetti visibili e a portata di mano, a differenza dei cassetti che, a volte, sono più un intralcio che un aiuto. II difetto però è quello di costringere i proprietari a un maggiore ordine e pulizia, visto che accumulano polvere. Altro must have del 2018 sono le piastrelle. Dopo i listoni in gres che ripropongono materiali come legno e marmo tornano di moda le cementine, ovvero delle piastrelle artigianali decorate con uno stile retrò. Ricomparse ala fiera Cersaie di Bologna, si sono diffuse a macchia d’olio in ogni forma e dimensione, dalla classica 20×20 cm a quelle esagonali e ottagonali, ma tutte rigorosamente vintage e dipinte a mano.

Eco e Industrial Style, i must have del 2018

A Bologna ha fatto il suo esordio in cucina lo stile industriale, chiamato Industrial Style in occasione del 2018. Prende ispirazione agli open space ricavati dai vecchi edifici industriali, quindi ampi spazi e senza divisori per le stanze. Nelle grandi metropoli come Milano ne è pieno di queste abitazioni, e lo stile è stato portato in cucina utilizzando come materiale predominante il metallo accostato a legno e mattoni. Il tutto condito con mobilio minimal ed elettrodomestici altamente tecnologici. Ma non si può parlare di modernità se non c’è un tocco Eco, ovvero ecologico. Si può decorare la zona cottura con piante aromatiche, un orto indoor, un tagliere in legno o le pentole in rame della nonna per avere un effetto green. E chi ama il fai da te può coniugare l’hobby al trend, realizzando un tavolo in cui scrivere la lista delle cose da fare semplicemente con un vecchio tavolo, carta vetrata, stucco per legno e pittura lavagna. In alternativa, si possono utilizzare i bancali abbandonati per realizzare con le proprie mani tavoli, divani, elementi per la cucina e anche un portavasi da parete, ovviamente levigandoli con carta vetrata e dipingendoli in modo tale da farli integrare all’arredamento circostante.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *