Arredare la casa in stile classico, guida alla scelta

Quando si sceglie di arredare la casa in stile classico, di norma per i mobili e per tutti gli accessori ed i complementi d’arredo a prevalere è non solo la presenza del legno, ma anche di materie prime pregiate come l’argento e l’oro. Per esempio, per arredare l’ingresso della casa si può optare per uno specchio in metallo dorato con effetto anticato, mentre il soggiorno può essere abbellito grazie alla presenza di vasi argentati, candeliere in vetro, vasi in terracotta e quadri con cornice dorata.

Per l’arredamento classico della casa, su quanto sopra descritto ci riferiamo chiaramente ad un arredo di lusso per gli ambienti domestici, ma rispetto allo stile moderno e contemporaneo si può optare sempre per lo stile classico anche contenendo la spesa e comunque senza perdere quello che è quell’affascinante sapore tipicamente retrò. In particolare, arredare la casa in stile classico, e con gusto, significa indipendentemente dalla spesa andare a scegliere sempre i mobili coordinati.

Al riguardo i mobili per lo stile classico devono essere rigorosamente in legno, possibilmente in massello di noce includendo pure il bagno da acquistare ad esempio con i pomelli in porcellana disegnata. Per quel che riguarda invece il pavimento, per lo stile classico la scelta giusta, in perfetto abbinamento con i mobili, è rappresentata dal marmo facendo molta attenzione alla scelta delle tonalità e delle sfumature.

Volendo fornire una delle tante idee per l’arredo classico, il soggiorno si può ad esempio arredare con un bel divano comodo e con trame fiorite, e con tendaggi monocromatici che però risaltano per la presenza di decorazioni che, oltre che delicate, sono anche piacevoli alla vista. Per completare il soggiorno classico come arredo minimo occorre inoltre acquistare una cristalliera, rigorosamente classica, e pure un set di ceramiche preziose oppure di oggetti lucenti.

Per la camera da letto da arredare in stile classico, invece, a spiccare devono essere da un lato le linee morbide e raffinate, e dall’altro i dettagli tecnici che devono essere possibilmente di pregio. Ad esempio, la classica camera da letto in stile classico ha la luce incassata nel soffitto, in modo da creare sempre un’atmosfera accogliente, calda ed unica, i comodini in stile sempre rigorosamente classico, e le abat-jour da scegliere ad esempio dai colori ramati.

Potrebbero interessarti anche...